Edith Bruck

Ebrea di origine ungherese, nel 1944 il suo primo viaggio la porta ad Auschwitz, e di lì a Dachau e Bergen-Belsen. Sopravvissuta alla Shoah approda in Italia, adottandone la lingua. Nel 1959 esce il suo primo libro Chi ti ama così, un’autobiografia che ha per tappe l’infanzia in riva al Tibisco e la Germania dei lager. Nella lunga carriera ha ricevuto diversi premi letterari ed è stata tradotta in più lingue, ha sceneggiato e diretto tre film e svolto attività teatrale, televisiva e giornalistica.

EVENTI: 34

Bruck_Edith